La traduzione editoriale

Pubblicato il 24 Gennaio 2022 alle 9:03 2 Commenti

La traduzione editoriale | corso on demand STL Formazione

Percorso on demand di alta formazione per aspiranti traduttori editoriali
Registrazioni dei webinar tenuti da settembre a dicembre 2021

Progettazione e coordinamento didattico: Barbara Ronca e Sabrina Tursi
Docenti: Barbara Ronca, Federica Aceto, Giuseppe Bonavia, Emanuelle Caillat, Valentina Daniele, Gina Maneri, Giovanna Scocchera e Leonardo Taiuti.
Con la partecipazione di Laura Prandino


Il corso, rivolto a traduttori e aspiranti traduttori che intendono specializzarsi o esplorare l’ambito della traduzione editoriale, è stato proposto in diretta on line a settembre 2021 ed è ora disponibile in formato registrato.


Cosa fa di un traduttore un bravo traduttore, soprattutto in ambito editoriale? Oltre ovviamente alla perfetta padronanza delle lingue di partenza e di arrivo, un bravo traduttore deve avere una spiccata sensibilità (ovvero la capacità di “leggere” sia il testo su cui lavora che il mondo che lo circonda) e la capacità di bilanciare tecnica e istinto, dimostrandosi preparato, tenace, curioso.

Il nostro è un mestiere intangibile e concreto al tempo stesso, per cui i manuali e le regole servono fino a un certo punto: la vera prova del nove, per noi, è sempre il corpo a corpo con il testo, e la vicinanza di chi ha già imboccato la via della traduzione editoriale, e magari ha un bagaglio di esperienze più fornito del nostro.

Insomma, a tradurre si impara traducendo, idealmente sostenuti dal confronto con i colleghi più esperti. Ma non è facile, per chi è alle prime armi, trovare contesti in cui “fare bottega”, e scoprire così teoria, pratica e strategie di un mestiere appassionante ma impegnativo.

L’idea alla base del corso è nata proprio da queste considerazioni e l’obiettivo, sin dalle primissime edizioni, è sempre stato quello di avviare gli allievi al mestiere di traduttore editoriale, fornendo le conoscenze teoriche indispensabili per capire da dove cominciare e l’opportunità concreta di confrontarsi ed esercitarsi con traduttori esperti e altri professionisti del settore.

La sesta edizione si arricchisce di contenuti e figure professionali puntando su moduli personalizzati, esempi pratici, correzioni guidate e testimonianze dirette (nonché su approfondimenti riguardanti temi fondamentali, quali fiscalità, tariffe, contrattualistica, marketing, panorama editoriale), confermandosi ancora una volta come una vera e propria bottega.

Il corso, essendo registrato, consente una grande elasticità per quanto riguarda i tempi e la modalità di partecipazione. Include inoltre le domande poste dagli studenti che hanno partecipato alla diretta: la fruizione risulta dunque interattiva, stimolante e coinvolgente, anche se in differita.

In caso di dubbi domande sugli argomenti trattati è comunque sempre possibile contattare i docenti tramite STL e tramite il gruppo Facebook della Scuola, riservato agli allievi.

Infine, gli iscritti al corso riceveranno, oltre ai materiali didattici collegati a ciascun modulo:

  • le registrazioni del percorso on line doppioverso reloaded | Il traduttore editoriale come professionista, sei appuntamenti di due ore ciascuno in cui insieme a Chiara Rizzo e Barbara Ronca, ci siamo confrontate con colleghi e amici traduttori sulla professione del traduttore editoriale e la vita da freelance in generale;
  • un file con indicati siti web, podcast e articoli utili per approfondire alcuni aspetti della traduzione editoriale.

A CHI È RIVOLTO IL CORSO?

Il corso è rivolto a studenti, neolaureati e traduttori alle prime armi che desiderano intraprendere la professione del traduttore editoriale, e a chi già lavora come traduttore non editoriale e vuole specializzarsi o esplorare questo ambito.


STRUTTURA DEL CORSO    

Il corso si compone di 8 moduli registrati (in formato video), acquistabili separatamente (più una plenaria finale gratuita in formato audio):

MODULO 1 – IL TRADUTTORE EDITORIALE E IL SUO MONDO

In questo modulo sarà inquadrata la figura del traduttore editoriale e verranno illustrati alcuni aspetti del mercato che è indispensabile conoscere per proporsi fin da subito come veri professionisti.

A una prima lezione tenuta da Barbara Ronca in cui rifletteremo insieme sul contesto in cui il traduttore editoriale si muove e sugli strumenti necessari per svolgere questo mestiere, ne seguirà una seconda, incentrata sugli aspetti contabili e fiscali della professione (eh, sì, dobbiamo anche imparare a occuparci di contabilità e tasse!), tenuta da Giuseppe Bonavia, commercialista e consulente di STL, specializzato nella fiscalità per traduttori.

2 Lezioni – Durata: 3 ore


MODULO 2 – L’ARTIGIANATO DELLA TRADUZIONE: NELLA BOTTEGA DEL TRADUTTORE

Con queste lezioni entreremo, insieme a Barbara Ronca, nel vivo della traduzione editoriale per individuare quali sono e come si risolvono, dal punto di vista pratico, gli scogli che più di frequente ci capiterà di incontrare in questa prima fase del lavoro. La docente presenterà strategie possibili, analizzerà errori comuni, offrirà esempi pratici, allo scopo di far immergere gli iscritti in una “bottega”, virtuale ma necessaria.

La prima lezione sarà incentrata sul lavoro di lettura, studio e preparazione teorica propedeutico alla traduzione vera e propria; la seconda sulla prima stesura e sugli errori da evitare.

2 Lezioni – Durata: 3 ore


MODULO 3 – LA REVISIONE

Questo modulo, tenuto da Giovanna Scocchera, sarà interamente dedicato alla delicata fase che segue la traduzione, ossia la revisione. Un percorso breve (ma intenso!) di avvicinamento all’attività di revisione nelle sue molteplici declinazioni, a seconda delle necessità dei testi, dei rapporti con i traduttori e delle richieste della committenza. La docente fornirà sia spunti di riflessione teorica sia proposte metodologiche e strumenti pratici di immediata applicazione.

Gli iscritti potranno inoltre cimentarsi nella revisione di un testo reale, che sarà inviato loro insieme ai materiali didattici. L’esercizio di revisione è facoltativo e si svolgerà in autonomia dopo aver letto le indicazioni fornite per affrontare i testi da rivedere (le revisioni non devono essere inviate alla Scuola e non vengono corrette dalla docente). Servirà soprattutto a seguire meglio l’ultima lezione di questo modulo, in cui la docente illustra la propria versione ed espone le sue considerazioni e il relativo approccio metodologico.

3 Lezioni – Durata: 4 ore e mezza


MODULO 4 – INSERIRSI NEL MERCATO: VADEMECUM PER TRADUTTORI CHE VOGLIONO SPECIALIZZARSI NEL SETTORE

A questo punto del percorso dovremmo aver capito bene chi siamo e cosa facciamo. È arrivato il momento di approfondire il ‘dove andiamo’. Non è possibile infatti inserirsi in un mercato che non si conosce adeguatamente. Se vogliamo diventare professionisti, dobbiamo imparare a conoscere i nostri interlocutori. E, soprattutto, dobbiamo capire come conquistarli, e come comportarci con loro: perché il vecchio mito, duro a morire, del traduttore editoriale schivo, introverso, poverissimo, che passa le sue giornate a macinare cartelle in una stanzetta umida e angusta è ormai datato. E rischia di intrappolarci in una visione di noi stessi pericolosamente riduttiva. Come se ne esce? Imparando a vedersi come freelance a tutto tondo e muovendo i primi passi con consapevolezza.

Il modulo 4 sarà incentrato sul contesto in cui il traduttore editoriale si muove: sul rapporto, dunque, tra il traduttore editoriale e il suo principale committente, l’editore, ma anche sulle strategie da mettere in campo per moltiplicare le proprie possibilità di successo.

Alle prime due lezioni, tenute da Leonardo Taiuti, dedicate a una panoramica del mondo editoriale in Italia e ai modi per farsi notare dagli editori, si affiancheranno due ulteriori lezioni di Barbara Ronca in cui si discuterà degli strumenti attraverso i quali trasformare un sogno in una professione: parleremo quindi di contratti, marketing e autopromozione; di prezzi, preventivi, associazionismo, rapporti con i colleghi, vita da freelance e molto altro.

Ospite di questo modulo: Laura Prandino

4 Lezioni – Durata: 6 ore


MODULI 5, 6, 7 e 8 – ESERCITAZIONI PRATICHE

Questi moduli consentiranno agli allievi di vedere come lavorano concretamente traduttrici editoriali professioniste del calibro di Emanuelle Caillat per il francese, Valentina Daniele per il tedesco, Gina Maneri per lo spagnolo e Federica Aceto per l’inglese.

Le docenti hanno scelto ciascuna un brano tratto da un libro tradotto di recente per un editore italiano.

Gli iscritti lo riceveranno in visione al momento dell’iscrizione e avranno la possibilità di cimentarsi a tradurre. L’esercizio di traduzione è facoltativo e si svolgerà in autonomia dopo aver letto le indicazioni fornite per affrontare i testi da tradurre (le traduzioni non devono essere inviate alla Scuola e non vengono corrette dalle docenti). Una volta tradotto, gli iscritti potranno confrontare le proprie rese con quelle presentate dalle docenti, che sono illustrate in modo dettagliato nelle lezioni dedicate, e inviate anche in formato testo insieme agli altri materiali didattici. L’analisi dettagliata del brano mostra il percorso che ha condotto le docenti alle rispettive scelte traduttive poi confluite nel testo pubblicato, aiutando così gli iscritti a comprendere quanto sia stratificato e complesso il lavoro del traduttore editoriale.

A chi non desidera tradurre ma soltanto ascoltare le considerazioni fatte durante i laboratori, consigliamo comunque di leggere molto bene i testi prima di visionare i rispettivi moduli, in modo da seguire al meglio le spiegazioni.

4 Lezioni – Durata di ciascuna lezione: 1 ora e mezza


LEZIONE CONCLUSIVA – TIRIAMO LE SOMME
Plenaria gratuita durante la quale sono state tirate le fila del percorso didattico.

Durata: 1 ora


Chi lo desidera potrà richiedere un attestato di partecipazione.


Una volta compilato il FORM DI ISCRIZIONE (in fondo, nella sezione ‘ISCRIZIONI), al partecipante verranno fornite le credenziali di accesso ai video e ai relativi materiali didattici.

Continuando a leggere trovate anche la descrizione dettagliata dei singoli moduli.


Qui sotto la registrazione del webinar in cui è stato presentato il corso 👇👇👇


Credits: La foto dell’articolo è su Canva.com


MODULO 1 - LEZIONE 1 | Chi è il traduttore editoriale e di che cosa si occupa


Docente: Barbara Ronca

  • L’invisibilità del traduttore (e le sue due facce)
  • Traduzioni editoriali, letterarie, non editoriali… un po’ di chiarezza
  • Cos’è la traduzione editoriale?
  • Tra libri, riviste e cinema: di che (altro) vive il traduttore editoriale?
  • In agenzia o da free-lance? Mercato, micromercati… ma è vero che l’editoria è sempre in crisi? Di traduzione editoriale si vive?… Le domande che avete sempre voluto fare.

MODULO 1 - LEZIONE 2 | Il regime fiscale del traduttore editoriale


Docente: Giuseppe Bonavia

  • Le traduzioni editoriali e la cessione del diritto d’autore
  • Perché il traduttore editoriale può fare a meno di avere una partita IVA
  • Come emettere le ricevute relative alla cessione del diritto di autore
  • Come compilare la dichiarazione dei redditi
  • I rapporti con gli editori e i contratti

MODULO 2 - LEZIONE 1 | Prima di cominciare: teoria e pratica di traduzione


Docente: Barbara Ronca

  • Lettura: come legge un traduttore, ovvero l’analisi del testo
  • Il tranello dell’equivalenza
  • Lettore/destinatario e dominante
  • La voce autoriale
  • Individuare e rispettare le aspettative di lettore e committente
  • Intenzione, ritmo, rimandi: l’essenziale è invisibile agli occhi
  • Le ricerche, come si fanno e cosa serve per farle
  • La Rete, i dizionari, i glossari: le infinite risorse del traduttore

MODULO 2 - LEZIONE 2 | Mettere le mani in pasta


Docente: Barbara Ronca

  • Determinare una strategia di traduzione
  • La narrativa d’autore
  • La narrativa “di intrattenimento”
  • La non-fiction
  • Traduttori erettori e guadanti (secondo la definizione di Vincenzo Barca)
  • I dialoghi
  • Idiom, modi di dire, realia
  • Traduttese? Tradiano? Cosa sono e come si evitano?
  • Gli errori più comuni: errori della resa letterale (calchi, possessivi, false friends); errori di modulazione (tono, ritmo, sonorità)

MODULO 3 - LEZIONE 1 | La revisione come sguardo "altro", ovvero "l'essenziale è invisibile agli occhi"


Docente: Giovanna Scocchera

  • Accezioni del termine “revisione” in diversi contesti
  • Alcuni sterotipi della revisione
  • Tra correzioni e miglioramenti
  • Revisione o editing?
  • Errori di revisione
  • Il revisore competente

MODULO 3 - LEZIONE 2 | La cassetta degli attrezzi del revisore


Docente: Giovanna Scocchera

  • Strumenti analitici e critici e loro applicazione
  • Strumenti operativi e come sfruttarli al meglio
  • Strumenti descrittivi ed esplicativi
  • Suggerimenti per la comunicazione revisore-traduttore
  • La procedura (quasi) ideale

MODULO 3 - LEZIONE 3 | Laboratorio di revisione


Docente: Giovanna Scocchera

  • La docente illustra il testo scelto per l’esercitazione di revisione e gli strumenti con i quali ha lavorato.
  • Considerazioni conclusive.

 

MODULO 4 - LEZIONE 1 | Il traduttore nel mercato: chi è l'editore? Cosa fa? Perché ci serve saperlo?


Docente: Leonardo Taiuti

  • Il mercato editoriale in Italia (cenni)
  • Piccoli, medi, indipendenti, gruppi editoriali: una panoramica
  • Come (e perché) nasce una casa editrice
  • Progetto editoriale: cos’è e perché è importante
  • Ufficio stampa, correttori di bozze, ufficio diritti… le figure di riferiento per il traduttore
  • La prova di traduzione: cos’è e come affrontarla

MODULO 4 - LEZIONE 2 | Farsi notare dall'editore: si può?


Docente: Leonardo Taiuti

  • Come ci si avvicina a una casa editrice? È ancora possibile “farsi notare”?
  • Le proposte di traduzione: dalla scheda di lettura al destinatario, alcuni suggerimenti per proporre un libro
  • Marketing, scouting e personal branding ai tempi dei social media.
  • Come sfruttare le proprie competenze e costruirsi un profilo appetibile

MODULO 4 - LEZIONE 3 | Il traduttore come freelance


Docente: Barbara Ronca

  • Ribellarsi allo stereotipo della “vita agra”
  • Ma è vero che traduttore = imprenditore?
  • Specializzazione per il traduttore editoriale: croce o delizia?
  • La gestione dei clienti: perché essere un po’ sfrontati paga
  • Preventivi, compensi, prezzi: perché parlare di soldi è sempre una buona cosa
  • La notula, questa sconosciuta
  • Contratti e postille: come districarsi tutelandosi al meglio

MODULO 4 - LEZIONE 4 | Uscire dal guscio per aumentare le chance di successo


Docente: Barbara Ronca

  • Marketing e autopromozione servono davvero? E se sì, da dove si comincia?
  • Comunità virtuali, risorse, associazioni
  • Eventi di networking, seminari, giornate dedicate: si può fare il traduttore senza morire di solitudine?
  • Ma, nella traduzione, il nome conta?
  • Vita da freelance e ufficio casalingo. Storie di sedie ergonomiche, tentativi di coworking, traduttori nomadi (digitali)

Graditissima ospite di questa lezione sarà Laura Prandino, traduttrice editoriale con all’attivo un’ottantina di titoli di narrativa dall’inglese, con sporadiche incursioni nella saggistica, per svariate case editrici tra cui Baldini Castoldi, Terre di Mezzo, Garzanti, Rizzoli, Nord, Piemme, Neri Pozza. Ha collaborato con il Master in traduzione di testi post-coloniali dell’università di Pisa e con le Giornate della Traduzione Letteraria di Urbino. È docente di STL dal 2013.

Insieme a lei illustreremo, nel concreto, come si organizza il calendario di un traduttore editoriale: quante ore si lavora in una giornata tipo, per quanti committenti; come ci si ritaglia tempo per riposare; come si affronta il testo che abbiamo davanti, e come si mantiene un ritmo costante per le settimane (e a volte i mesi) necessari a completare la traduzione.

MODULO 5 | Laboratorio di traduzione francese-italiano con Emanuelle Caillat


Analisi della traduzione di alcune pagine tratte dal romanzo Les 7 vies de Léo Belami, di Nataël Trapp.

Per Nataël Trapp è un primo romanzo, ma ci sono tutti gli ingredienti per un grande successo. Léo Belami è un ragazzo normale con genitori problematici. Sono gli ultimi giorni di scuola, tra poco ci sarà la festa della scuola dove viene ricordata la morte di una ragazza del liceo, avvenuta trent’anni prima.

Un rumore di passi che avanzano squarcia l’oscurità. È giunta la mia ora.

Guardo l’orologio che porto al polso – un ridicolo orologio rosa, un orologio da ragazza. Mi viene da piangere di rabbia e impotenza. Mezzanotte meno un minuto.

Sto per morire. E la cosa peggiore è che non sarà la prima volta.

Durante il laboratorio analizzeremo 3 parti che presentano altrettanti problemi di traduzione: l’introduzione in cui viene esposta la vicenda senza svelarla, il capitolo dove Léo si ritrova in un mondo completamente sconosciuto ma tremendamente familiare, il finale e la nuova vita del protagonista.

Spoiler: Les 7 vies de Léo diventerà presto una serie Netflix!

MODULO 6 | Laboratorio di traduzione tedesco-italiano con Valentina Daniele


Analisi della traduzione di un brano tratto da Urlaub mit Papa, di Dora Heldt (2008)

Dora Heldt (Sylt 1961) è un’autrice tedesca di grande successo. Si è cimentata con una varietà di generi, dal giallo alla commercial women’s fiction. Questo è il suo primo romanzo a essere arrivato ai primi posti delle classifiche di vendita in Germania: il racconto umoristico e tenero di una vacanza catastrofica che la protagonista e voce narrante Christine, una donna di 45 anni, si ritrova all’improvviso a fare con suo padre, il complicato, testardo e imprevedibile Heinz.

Le disavventure e il tono del racconto ricordano una versione più sfumata del Diario di Bridget Jones. Il tono è brillante e il dialogo svolge un ruolo centrale, ed è anche l’elemento più interessante del libro dal punto di vista della traduzione: lavoreremo quindi soprattutto sulla resa delle battute e sul ritmo del dialogo, oltre che sulla voce narrante della protagonista.

MODULO 7 | Laboratorio di traduzione spagnolo-italiano con Gina Maneri


Analisi della traduzione di alcuni brani tratti da Museo animal, di Carlos Fonseca.

Museo animal (2017), opera seconda di Carlos Fonseca, autore nato in Costa Rica ma cresciuto a Porto Rico e poi negli Stati Uniti, è un romanzo ambizioso che prende le mosse nella New York del 1999 per narrare una vicenda complessa che si svolge in decenni diversi e in paesi diversi. L’io narrante, un curatore museale, un giorno viene contattato da una nota stilista che vuole coinvolgerlo nel progetto di una misteriosa mostra. Prende così il via un’indagine personale sul passato della stilista, sui motivi che negli anni Settanta hanno portato i suoi genitori a intraprendere un viaggio iniziatico, politico e artistico in America latina e sulle conseguenze di quel viaggio.

Il romanzo, che sarà pubblicato prossimamente da Sellerio, è caratterizzato da una scrittura semplice e iterativa, ma è anche ricco di sottotrame, personaggi reali e immaginari, riferimenti storici, geografici e culturali, citazioni, considerazioni sull’arte.

Durante il laboratorio vedremo come affrontare questo genere di testo e capire se e come mediare tra la scrittura dell’originale e l’idiosincrasia italiana per le ripetizioni.

MODULO 8 | Laboratorio di traduzione inglese-italiano con Federica Aceto


Analisi della traduzione di alcuni brani tratti da The Silence, di Don DeLillo (Il Silenzio, Einaudi 2021)

Mentre tutte le TV americane sono sintonizzate sulla finale del Super Bowl del 2022 un’improvvisa interruzione di corrente blocca gli Stati Uniti o forse il mondo intero.
Quattro amici che si erano dati appuntamento per guardare insieme la partita riescono a ritrovarsi comunque fortunosamente in un appartamento dell’East Side di New York. Davanti a uno schermo nero e nella totale e inquietante incertezza di cosa sta succedendo e della portata del disastro espongono le loro paure, le loro speranze e le loro ossessioni, in uno stato d’animo sospeso tra l’attesa di poter tornare alla vecchia normalità e la paura che il mondo non sarà mai più come prima.

Durante il laboratorio analizzeremo insieme le principali sfide traduttive di una scrittura asciutta ed essenziale come quella di DeLillo, rifletteremo sulle strategie traduttive da mettere in campo per questa tipologia di testi, ragioneremo su come si lavora per sottrazione e come si decide cosa va esplicitato, cosa va sottinteso e cosa va taciuto.

LEZIONE CONCLUSIVA - TIRIAMO LE SOMME


Analisi del percorso didattico e considerazioni finali.

COME FUNZIONANO I NOSTRI CORSI ON DEMAND

CORSI ON DEMAND sono le registrazioni di corsi online erogati in precedenza e messe successivamente a disposizione sul sito: la soluzione perfetta per chi fatica a partecipare alle lezioni online o per chi si è perso un corso che gli interessava particolarmente. Il bello di questi corsi è che, essendo registrati, consentono una grande elasticità per quanto riguarda i tempi e la modalità di partecipazione.

Includono inoltre le domande poste dagli studenti che hanno partecipato alla diretta: la fruizione risulta dunque interattiva, stimolante e coinvolgente, anche se in differita.

In caso di dubbi domande sugli argomenti trattati è comunque sempre possibile contattare i docenti tramite STL.

⚡️ Se volete approfondire potete farlo da questo link. ⚡️

DOCENTI

Barbara Ronca, specializzata in narrativa anglofona (ha collaborato con diversi editori italiani traducendo autori come JK Rowling, Glenn Cooper, Carol Shields, Philip Pullman, Jenni Fagan) e turismo, negli ultimi anni si è dedicata in particolar modo alla traduzione e revisione di libri, guide turistiche e siti web incentrati sui temi del viaggio (collaborando con case editrici specializzate come EDT – Lonely Planet e Taschen). Si occupa anche di editing, formazione e letture professionali. Nel gennaio del 2015 ha dato vita, insieme alla collega Chiara Rizzo, al freelance duo doppioverso. È docente e coordinatrice didattica di STL dal 2014.
Federica Aceto, dal 2004 traduce narrativa e saggistica dall’inglese per varie case editrici. Tra gli autori da lei tradotti: Don DeLillo, Ali Smith, Martin Amis, Stanley Elkin, Lucia Berlin. Ha tenuto vari corsi sia on line sia frontali per varie scuole di traduzione. Oltre a occuparsi di traduzione, insegna lingua inglese nella scuola media della casa circondariale di Rebibbia. Tiene laboratori di traduzione con STL dal 2013.
Giuseppe Bonavia è Dottore Commercialista e Revisore Contabile in Pisa, titolare dal 1990 di uno studio di consulenza e assistenza fiscale. Dal 2005 tiene corsi, seminari ed incontri dedicati a traduttori ed interpreti indipendenti o associati; collabora stabilmente con STL tenendo corsi in aula e effettuando eventi formativi e aggiornamenti on-line su piattaforma webinar. Dal 2015 fornisce consulenze in ambito fiscale e contributivo a prezzi convenzionati per i traduttori allievi di STL.
Emanuelle Caillat è insegnante di francese e traduttrice letteraria collabora con Einaudi, Mondadori e altre case editrici per le quali ha tradotto autori come Georges Perec, Muriel Barbery, Katherine Pancol e attualmente Patrick Modiano, Premio Nobel 2014. Traduce albi illustrati per bambini e romanzi brevi per Gallucci (Perez & Lacombe, Goscinny & Catel), e anche fumetti per Coconino Press (Lambé & De Pierpont, Néjib, Rupert & Mulot, Larcenet). È stata finalista nel 2005 al Premio Monselice per la traduzione, e finalista nel 2016 e 2018 al Premio Stendhal dell’Institut Français Italia. Collabora con STL dal 2019.
Valentina Daniele traduce per l’editoria, dal tedesco e dall’inglese, dal 1999. È specializzata in letteratura per ragazzi, fantasy e commercial women’s fiction. Ha tradotto, fra gli altri, romanzi di J.K. Rowling, Terry Pratchett, Diana Wynne Jones, Lemony Snicket, Jessica Townsend, Lauren Weisberger, Frauke Scheunemann, Jennifer Weiner. Tiene laboratori di traduzione ed è docente di STL dal 2014.
Gina Maneri traduce per l’editoria da più di trent’anni, in particolare narrativa dallo spagnolo. Tra i suoi autori: Juan José Saer, Juan Carlos Onetti, Alan Pauls, Adolfo Bioy Casares, Ángeles Mastretta, Paco Ignacio Taibo II, Eduardo Mendoza, Marcelo Figueras, Efraim Medina Reyes.Dal 1996 insegna Traduzione dallo spagnolo presso la Civica Scuola Interpreti e Traduttori Altiero Spinelli di Milano. Ha inoltre tenuto corsi e laboratori in diverse agenzie formative e università italiane ed estere. Dal 2013, insieme alla collega Anna Rusconi, organizza la Scuola estiva di traduzione (già Castello Manservisi). Collabora con STL Formazione dal 2014.
Leonardo Taiuti nasce a Firenze e si diploma al liceo classico Machiavelli. Laureato in giornalismo e media presso l’università di Firenze, ha fondato insieme a Sara Reggiani la casa editrice Black Coffee, dedita esclusivamente alla letteratura nordamericana. Traduce da quindici anni e ha lavorato sui testi di autori come Mark Z. Danielewski, Aleksandar Hemon, John Freeman, William T. Vollmann, Joy Williams, Chuck Klosterman e Kiese Laymon. Tra i progetti che ha contribuito a realizzare il più recente è Bookdealer, la prima piattaforma italiana di e-commerce per librerie indipendenti.

PREZZI (IVA ESCLUSA). ULTERIORE SCONTO SPECIALE DEL 20% PER CHI ACQUISTA ALMENO 4 MODULI

Una volta compilato il form di iscrizione qui sotto, vi arriverà il preventivo (iva inclusa) con l’indicazione delle modalità di pagamento.


MODULO 1 (2 lezioni)

  • Tariffa intera: 70,00 euro
  • Tariffa speciale riservata agli allievi STL e agli under 26: 50,00 euro

MODULO 2  (2 lezioni)

  • Tariffa intera: 70,00 euro
  • Tariffa speciale riservata agli allievi STL e agli under 26: 50,00 euro

MODULO 3 (3 lezioni)

  • Tariffa intera: 105,00 euro
  • Tariffa speciale riservata agli allievi STL e agli under 26: 75,00 euro

MODULO 4 (4 lezioni)

  • Tariffa intera: 140,00 euro
  • Tariffa speciale riservata agli allievi STL e agli under 26: 100,00 euro

MODULI da 5 a 8 (1 lezione/modulo). I prezzi si riferiscono a ciascun modulo.

  • Tariffa intera: 35,00 euro
  • Tariffa speciale riservata agli allievi STL e agli under 26: 25,00 euro

MODULO 9 Lezione conclusiva gratuita


* Sono considerati allievi STL tutti coloro che hanno partecipato ad almeno un corso organizzato dalla nostra scuola.

Per iscriversi è necessario compilare l’apposito MODULO DI ISCRIZIONE ON LINE. Dopo aver cliccato su “Invia modulo” riceverete entro 24 ore una e-mail di conferma di avvenuta iscrizione contenente il preventivo, Iva inclusa, e le coordinate di pagamento. È possibile pagare tramite bonifico bancario oppure via Paypal (in questo caso indicarlo nella sezione messaggio del form).

Il pagamento dev’essere perfezionato entro 3 giorni dal ricevimento della e-mail di conferma di cui sopra.

Per ulteriori informazioni contattare direttamente l’organizzazione del workshop al seguente indirizzo e-mail: stl.formazione@gmail.com oppure al numero: +39 347 397 29 92


CHI HA FREQUENTATO IL CORSO DICE CHE:

  • Il corso è stato illuminante perché ha fornito esempi pratici, mai banali e utili per far luce sul mondo della traduzione.
  • Mi è piaciuta molto l’atmosfera creatasi di lezione in lezione: grazie ai docenti e alla moderatrice, mi sono sentita accolta e seguita, davvero una bella sensazione!
  • Giuseppe è di una chiarezza più unica che rara. Considerato quanto questo ambito sia ‘intricato’, soprattutto per i non addetti, consiglio a tutti di seguire i suoi corsi.
  • Una panoramica completa sul mondo della traduzione editoriale, esattamente ciò di cui avevo bisogno per muovere i primi passi in questo meraviglioso mondo.
  • Sono rimasta entusiasta del corso. L’atmosfera della semplicità, dello scambio dell’informazione e dei docenti, che raccontavano coinvolgente.
  • Un bellissimo corso che ha saputo offrire numerosi spunti di riflessione sull’aspetto pratico della traduzione editoriale. Le lezioni di Barbara sono state davvero interessanti e gli argomenti trattati al corso mi saranno utili per aggiungere un altro tassello al mio percorso di formazione continua in questo ambito.
  • È stato rispettato quanto promesso dal programma e i contenuti sono stati erogati in maniera approfondita ma allo stesso tempo leggera e piacevole, senza mai annoiare!
  • Ho trovato il corso molto esaustivo e prezioso. Pur lavorando già come traduttrice editoriale da diversi anni, ho preso molti appunti e apprezzato la professionalità e la chiarezza dei relatori. Seguirò sicuramente anche altri corsi.

VUOI CONTINUARE A FORMARTI IN AMBITO EDITORIALE? ECCO ALCUNI DEI NOSTRI CORSI REGISTRATI E IN DIRETTA AI QUALI TI PUOI ISCRIVERE:

  1. Beatrice ha detto:

    Ho seguito con interesse questo corso perché offre molte informazioni utili per chi vuole avvicinarsi al mondo della traduzione editoriale.
    I docenti sono preparati, chiari nelle spiegazioni e molto disponibili.
    Consigliato!

  2. Elisa ha detto:

    Ero alla ricerca di informazioni dettagliate sul mondo della traduzione editoriale e le ho trovate! Il corso é articolato e comprensivo e offre punti di vista e di riflessione inaspettati. Tutte le spiegazioni sono chiare e facilmente riconducibili a un filo logico. Molto consigliato.


Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Privacy