Introduzione alla localizzazione

Pubblicato il 25 Gennaio 2019 alle 18:03 0 Commenti

Un ciclo di webinar con Dina Ostuni
In collaborazione con  La Giornata del Traduttore

11, 19 e 28 marzo – 2 aprile 2019
ore 18.00-19.30

Con il patrocinio gratuito di AITI, ANITI, ASSOINTERPRETI, AIIC e TRADINFO

La localizzazione è un settore della traduzione particolarmente specialistico che attiene all’ambito delle tecnologie dell’informazione e della comunicazione. Si tratta del processo di adattamento di un prodotto al mercato di un determinato paese.

Che cosa può essere localizzato? Software – Guide in linea – Manualistica – Videogiochi – Siti Web.

Può capitare di confonderla con l’attività  di traduzione perché comunque parte del lavoro consiste nella traduzione di testi, tuttavia  il processo di localizzazione richiede un ventaglio di competenze più ampie. Durante la localizzazione è necessario tenere in considerazione le convenzioni linguistiche e culturali del mercato di destinazione, assicurandosi, ad esempio, che lo stile e il registro scelto sia adatto al pubblico cui ci si rivolge. L’obiettivo finale è quello di consentire un corretto utilizzo di un prodotto nel rispetto delle abitudini culturali e le aspettative dell’utente finale. Per raggiungerlo devono quindi poter interagire competenze informatiche, editoriali, linguistiche e culturali.

Ha conosciuto uno sviluppo rapido e inarrestabile negli ultimi 25 anni, ovvero da quando il personal computer è entrato prepotentemente a fare parte della vita di tutti –  tecnici e non – contribuendo in maniera determinante al fenomeno della globalizzazione. In questo senso, la localizzazione rappresenta lo strumento primario che ha consentito e facilitato la diffusione di tecnologie e prodotti di comunicazione ed elaborazione dati su tutto il pianeta. Questo settore della traduzione offre dunque numerose e stimolanti opportunità di contribuire a questo processo attraverso l’applicazione delle proprie conoscenze linguistiche e di tecniche di traduzione appropriate, unite a conoscenze tecniche ad-hoc.

Il corso si rivolge sia a traduttori alle prime armi che a traduttori già esperti in settori “classici” della traduzione tecnica specialistica (legale, economico, medico, manifatturiero, automobilistico, ecc.) e ha come scopo primario quello di fornire informazioni di base e suggerimenti pratici volti alla formazione di localizzatori, ovvero di traduttori specializzati nel settore della localizzazione, che al momento attuale offre molteplici e interessanti opportunità di lavoro ai traduttori dotati delle conoscenze necessarie.

OBIETTIVI

  • Comprendere l’industria della localizzazione e le sue peculiarità
  • Acquisire le conoscenze necessarie per muovere i primi passi nel settore della localizzazione
  • Scoprire come affrontare e gestire i progetti di localizzazione per proporsi ai propri clienti come localizzatori

Il percorso si articolerà in 4 incontri della durata di 90 minuti ciascuno.

Chi non potrà essere presente nei giorni e negli orari fissati per la diretta on line avrà la possibilità di RIVEDERE LA REGISTRAZIONE. Tutte le lezioni infatti vengono registrate e messe a disposizione dei partecipanti, che potranno rivederle in qualsiasi momento, per tre mesi dalla fine del corso.

Al termine degli incontri verrà rilasciato ai partecipanti un attestato di frequenza.

Modulo I: Introduzione alla localizzazione

11 Marzo 2019

Ore 18.00-19.30


  • Definizione di localizzazione
  • Cenni storici e concetti di base: il caso Microsoft
  • Le figure professionali dell’industria della localizzazione
  • Localizzatore: indicazioni su produttività e tariffe
  • I progetti di localizzazione: struttura e tipologie
  • Esempi di campi di applicazione delle competenze del localizzatore: apparecchiature mediche, videogiochi, applicazioni per smartphone, siti Web

Modulo II: Tradurre un progetto di localizzazione - Parte 1

19 Marzo 2019

Ore 18.00-19.30


  • Il flusso di lavoro: dal download alla consegna
  • Acronimi e terminologia della localizzazione: interpretare le e-mail di handoff
  • Strumenti di lavoro
  • Machine Translation: valido alleato o acerrimo nemico?
  • Glossari, guide di stile e altri riferimenti indispensabili
  • Le fate ignoranti: il PC
  • Richieste di chiarimenti e domande

Modulo III: Tradurre un progetto di localizzazione - Parte 2

28 Marzo 2019

ore 18.00 - 19.30


  • CAT Tool di comune utilizzo nella localizzazione: – Passolo – MemSource – MemoQ – Trados Studio
  • Panoramica delle interfacce utente
  • Traduzione e controlli qualità

Modulo IV: Esercizi pratici

2 Aprile 2019

ore 18.00 - 19.30


Esercizi pratici:

  • Interfaccia utente
  • Guida in linea
  • Manualistica
  • Videogiochi

COME FUNZIONANO I NOSTRI WEBINAR I corsi on line (webinar) sono corsi erogati tramite Internet. Ciascun iscritto accede a un’aula virtuale cui si collega dal proprio computer. Grazie agli strumenti che la tecnologia da noi scelta mette a disposizione, i partecipanti visualizzano i contenuti che il docente condivide dal proprio schermo, lo ascoltano durante la sua esposizione e hanno la possibilità di interagire con lui e tra loro attraverso una chat e il microfono dei loro computer. Ogni sessione è moderata da un tutor e coordinata dallo staff di STL. Per avere informazioni sul funzionamento della piattaforma e sui requisiti di sistema necessari per partecipare ai corsi on line, cliccare QUI.

Dina Ostuni lavora nel settore della traduzione e della localizzazione da circa 20 anni. Dopo la laurea in Lingue e letterature straniere frequenta un Master in Traduzione presso la University of Westminster di Londra. Grazie all’esperienza acquisita come Project Manager presso Logos Group a Modena, decide di iniziare a lavorare come freelance nel 2002. Nel 2011 fonda la STEP Language Services Srl, la prima società di servizi linguistici della Basilicata. La sua professionalità e la sua competenza le permettono di lavorare per clienti finali del calibro di Microsoft, VMware, Sony e Philips. Tra la localizzazione di software e la traduzione di manuali tecnici e comunicazioni di marketing si diverte a tradurre libri per Walt Disney e Usborne.

PREZZI (iva esclusa)

  • Tariffa intera: 120,00 euro
  • Tariffa ridotta: 105,00 euro (soci enti patrocinanti)
  • Tariffa riservata a chi si iscrive entro il 18 febbraio, agli allievi STL e agli iscritti alla Giornata del Traduttore 2018: 95,00 euro

* Sono considerati allievi STL (e possono quindi usufruire della tariffa riservata) tutti coloro che hanno partecipato ad almeno un corso organizzato dalla nostra scuola. Per iscriversi è necessario compilare l’appositoMODULO DI ISCRIZIONE ON LINE”. Dopo aver cliccato su “Invia modulo” riceverete entro 24 ore una e-mail di conferma di avvenuta iscrizione contenente l’indicazione della cifra da versare Iva inclusa e le coordinate di pagamento. È possibile pagare tramite bonifico bancario. Il pagamento dev’essere perfezionato entro 3 giorni dal ricevimento della e-mail di conferma di cui sopra. Per ulteriori informazioni contattare direttamente l’organizzazione del workshop al seguente indirizzo e-mail: stl.formazione@gmail.com oppure al numero: +39 347 397 29 92


Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Privacy